TUTTI HANNO DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, CON LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE. LA STAMPA NON PUO' ESSERE SOGGETTA AD AUTORIZZAZIONI O CENSURE (Art. 21 Cost.)

Libera nella rete i tuoi pensieri

Puoi utilizzare questo Blog per comunicare liberamente le tue opinioni. Manda il tuo articolo a: pieromarciano@gmail.com, sarà pubblicato integralmente.

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò

"Opinionando" By Pietro Vincenzo Marcianò
La grandezza di un uomo si misura dal coraggio che ha di dire la verità e non dalla capacità di nasconderla (P. V. Marcianò)

sabato 31 marzo 2018

Reggio (M.A.P.) Aliquote IMU 2018 ancora al massimo

Pietro Marra  condivide pienamente le dichiarazioni di Lucio Dattola: Maggioranza sorda opposizione assente

   Ancora brutte notizie per i cittadini di Reggio Calabria che non vedono abbassarsi le aliquote IMU 2018 e neanche tutte le altre tasse. Con la scusa del dissesto del Comune, che ha previsto un Piano di Rientro “lacrime e sangue”; l’Aministrazione Comunale non fa sconti a nessuno!
Purtroppo, nonostante si prospetti un futuro ancora più nero del presente, ognuno va avanti per la propria strada, non curandosi minimamente dei problemi che devono affrontare i cittadini di una città in crisi profonda che ha messo alle corde le famiglie e i commercianti, i quali, non c'e' la fanno più a pagare tributi e contributi.
Una diminuzione delle tasse servirebbe a fare riavvicinare il Popolo verso le istituzioni, verso la politica buona, ma come dichiarato oggi dal Consigliere Lucio Dattola, la maggioranza è sorda all'appello dei cittadini che si trovano come tutta la città, in ginocchio, a causa di una crisi sociale e commerciale che non da segni positivi ma soltanto disperazione.
Le difficoltà aumentano a causa di un’opposizione di centro destra quasi inesistente, infatti, oltre ai consiglieri Massimo Ripepi (FDI) e Lucio Dattola, non riesco a vedere altri personaggi politici attivi che affrontano i problemi della nostra città.
Mi auguro che tutto questo lassismo e menefreghismo, i cittadini non lo dimenticheranno, e visto che tra 18 mesi ci sarà il rinnovo del Consiglio Comunale e l’elezione del nuovo Sindaco, dovrebbero fare una scelta migliore di quella fatta in passato!